AUGURI DI BUON NATALE 2020 E FELICE ANNO NUOVO 2021

natale

 

 

 

 

 

Diede alla luce il suo figlio primogenito,

lo avvolse in fasce

e lo pose in una mangiatoia,

perché per loro

non c’era posto nell’alloggio.

Lc 2, 7

Santo Natale 2020

Carissimi Fratelli e Sorelle in Cristo,

All’inizio della Santa Novena di Natale, vi giungano i miei più sentiti auguri, affinché possiate vivere la venuta del Signore coltivando i più autentici sentimenti del Cuore di Gesù.

Il Natale quest’anno sarà certamente diverso da quelli che siamo abituati a celebrare, non solo per le contingenze dettate dalle misure di contrasto alla pandemia globale, ma anche per le molte prove con cui il Signore accompagna da sempre la nostra piccola Associazione.

Papa Francesco l’anno scorso, in occasione del Natale, ci ha lasciato come dono la lettera apostolica Admirabile signum, in cui, meditando sul presepio e, in primo luogo, sul buio e il silenzio della notte che circondano la nascita del Salvatore, scriveva: “Pensiamo a quante volte la notte circonda la nostra vita. Ebbene, anche in quei momenti, Dio non ci lascia soli, ma si fa presente per rispondere alle domande decisive che riguardano il senso della nostra esistenza: chi sono io? Da dove vengo? Perché sono nato in questo tempo? Perché amo? Perché soffro? Perché morirò? Per dare una risposta a questi interrogativi Dio si è fatto uomo. La sua vicinanza porta luce dove c’è il buio e rischiara quanti attraversano le tenebre della sofferenza (cfr. Lc 1,79)”.

L’icona della Sacra Famiglia che nella precarietà e nella povertà muove i primi passi e accoglie il Verbo che si fa carne nell’umanità, rimane per tutti noi un incoraggiamento a perseguire sempre la volontà del Signore, insistendo nella preghiera personale e comunitaria e chiedendo sempre più ardentemente la nostra conversione.

La precarietà, la povertà, spesso anche la solitudine e l’abbandono accompagnano soprattutto le sorelle che in prima linea, a Kabul, offrono la loro vita in sacrificio per i bambini disabili e le loro famiglie bisognose. Ma sappiamo per esperienza che questa stessa povertà e precarietà, questa stessa solitudine e abbandono si trasformano in vera e propria preghiera che attira lo sguardo di Dio, che “non lascia soli” coloro che gridano a lui.

Quest’anno siamo chiamati tutti a intensificare la preghiera al Signore della messe affinché ci mandi la sorella che sostituisca sr. Irene, dopo il lungo e prezioso servizio da lei svolto nel PBK.

Rinnoviamo allora la nostra fiducia nel Signore e sgombriamo dal nostro cuore tutto ciò che impedisce un’accoglienza degna del Signore. Il Signore che nasce compirà ancora le sue meraviglie e ci libererà da ogni male.

Approfitto dell’occasione per abbracciarvi tutti e tutte con affetto, cominciando dalle tre “PBK Sisters” a Kabul, Sr. Irene, Sr. Teresia e Sr. Shahnaz, Fr. Carlo, i membri del Direttivo, le Superiore e i Superiori Generali che ogni anno ci aiutano e ci sostengono, tutti i benefattori e gli amici e tutti quelli che ci conoscono, ci sostengono e pregano per noi.

Un caro saluto a tutti e ancora Buon Natale e felice anno nuovo 2021!

  1. Matteo Sanavio rcj

Presidente Associazione PBK

Filed in: Comunicazioni del direttivo, Generale

You might like:

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA IN PRESENZA E IN TELECONFERENZA DELL’ASSOCIAZIONE PRO BAMBINI DI KABUL ONLUS CONVOCAZIONE ASSEMBLEA IN PRESENZA E IN TELECONFERENZA DELL’ASSOCIAZIONE PRO BAMBINI DI KABUL ONLUS
CONSIGLIO DIRETTIVO PBK DEL 22 MAGGIO 2021 CONSIGLIO DIRETTIVO PBK DEL 22 MAGGIO 2021
CONSIGLIO DIRETTIVO IN VIDEOCONFERENZA DEL 27 MARZO 2021 CONSIGLIO DIRETTIVO IN VIDEOCONFERENZA DEL 27 MARZO 2021
AUGURI DI BUON NATALE 2020 E FELICE ANNO NUOVO 2021 AUGURI DI BUON NATALE 2020 E FELICE ANNO NUOVO 2021

Leave a Reply

Submit Comment

© 2021 Pro Bambini di Kabul. All rights reserved. XHTML / CSS Valid.